Mauro Donato - fotografo

Mauro Donato

Comunicato stampa del 29 marzo 2018

Nonostante la preziosa presenza di Andrea e l’incessante lavoro degli avvocati e della nostra Ambasciata, continuano a essere momenti d’attesa per Mauro e per tutti noi.

 

Purtroppo in questo momento non abbiamo informazioni più precise sull’evoluzione della situazione e siamo molto preoccupati per il fatto che la procedura si stia così allungando. Ma restiamo fiduciosi che l’innocenza di Mauro verrà presto accertata anche dalle autorità serbe e che quindi verrà scarcerato. Abbiamo avuto la possibilità di far visita a Mauro in carcere nei giorni scorsi e, nonostante la situazione, l’abbiamo trovato in salute e ottimista.

Abbiamo quindi pensato di condividere con tutti voi queste poche righe per chiedervi di continuare a tenere alta l’attenzione – sta dando molta forza a noi – ma di continuare anche a pazientare, sperando assieme a noi che i prossimi giorni saranno davvero risolutivi. Torneremo ad aggiornarvi non appena ci saranno novità.

Grazie a tutti.

La famiglia di Mauro

 


FIRMA LA PETIZIONE!
FACCIAMOLO TORNARE A CASA!


 

 

 


7 commenti

Giorgio Manduca · 24 Marzo 2018 alle 1:48 pm

Solo una precisazione. Monica Cerutti è assessore della Regione, non della città

    PierPaolo · 24 Marzo 2018 alle 9:08 pm

    Grazie per la precisazione Giorgio, ho corretto l’articolo.

Roberto Giardino Calcia · 24 Marzo 2018 alle 7:48 pm

Sperando che la situazione si risolva prima, ricordo che luendì 26 marzo a Novi Sad, a pochi chilometri da dove è stato arrestato Mauro, si giocherà Serbia- Italia d Under 21 di calcio. I nostri calciatori “milionari” saranno così “ricchi” di spirito da sollevare la questione in campo e/o in sala stampa?

    PierPaolo · 24 Marzo 2018 alle 9:27 pm

    Per quello servirebbe l’intervento della FIGC sotto proposta dell’associazione nazionale dei giornalisti

      Roberto Giardino Calcia · 25 Marzo 2018 alle 12:21 pm

      Ci proviamo?

        PierPaolo · 25 Marzo 2018 alle 12:49 pm

        Credo sia meglio mantenere un basso profilo e lasciare lavorare l’unità di crisi della Farnesina. In queste situazioni delicate, ogni intromissione rischia solo di peggiorare le cose. Lasciamo lavorare gli avvocati almeno fino all’udienza di mercoledì.

Serbia Detains Italian Journalist for ‘Robbing Migrants’ – Speciale.mk · 22 Marzo 2018 alle 1:39 pm

[…] to his website, Serbia has been holding an Italian freelance photojournalist from Turin for the past seven days, […]

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: